back to » Centrale

Corsica: Ansa di Tuara

(0 Voti)

Lungo la costa W della Corsica, immediatamente a SE della più famosa e conosciuta rada della Girolata, dalla quale dista meno di un miglio, si apre la bella Ansa di Tuara, incastonata in una cornice selvaggia ed estremamente suggestiva.

tuara 2 generale earth

 

La Rada della Girolata , come ho ampiamente descritto in un articolo dedicato al quale rimando, offre un comodo campo boe in posizione ben ridossata oltre alla possibilità di ancorare , esternamente ai gavitelli, in posizione più aperta.

tuara 3 generale earth

 

In alternativa alla Girolata, nel caso che non vi si trovi più posto oppure se semplicemente si preferisce un ancoraggio più solitario, ci si può spostare a Tuara.

tuara 4 dettaglio earth

 

Avvicinamento, pericoli

Provenendo da NW si incontra prima la Girolata, che si identifica facilmente per la presenza del forte genovese cospicuo, e delle sempre numerose imbarcazioni alla boa e all’ancora.

tuara 5 avvicinamento

 

A meno di un miglio a SE della Girolata si individua l’Ansa di Tuara, l’accesso alla quale è diretto, a patto di tenersi distanti di almeno 250 metri dalla riva E, dalla quale sporgono numerosi scogli, la cui posizione ho approssimativamente indicato con un ovale rosso sulla precedente immagine dal satellite.

tuara 6 avvicinamento

 

Ancoraggio

L’ansa, circondata da alture maestose ricoperte da macchia mediterranea, è ben ridossata da E, NE e SE, ma aperta ai flussi occidentali.

È orlata a NE da una spiaggia di sabbia e ghiaietta chiare, facilmente raggiungibile solo dal mare...

tuara 7 spiaggia

 

… e a N da una graziosa spiaggetta agevolmente raggiungibile in tender per un bagno molto piacevole.

tuara 8 spiaggetta

 

Ancorare su un’ampia sacca di sabbia, facilmente riconoscibile per la trasparenza dell’acqua, preferibilmente sui 10 metri di profondità, dove approssimativamente indicato dal simbolo dell’ancora sulla precedente immagine dal satellite.

tuara 9 ancoraggio

 

Il fondo digrada piuttosto dolcemente verso il largo e la rada può ospitare diverse imbarcazioni.

La seguente fotografia, scattata dalle spalle della spiaggia, ritrae l’ancoraggio da terra e ne evidenzia in modo a mio parere significativo l’aspetto piacevolmente selvaggio e isolato che lo contraddistingue.

tuara 10 ancoraggio

 

Servizi a terra

A terra, ovviamente, nessun servizio, se si esclude un sentiero per Girolata, che parte dalla zona N della spiaggia e che è indicato da un cartello.

tuara 11 partenza sentiero

 

E dopo una notte passata molto tranquillamente, salpiamo all’alba alla volta di Punta della Parata, (immediatamente dopo il passaggio delle Isole Sanguinarie, che sarà la nostra prossima tappa).

Impossibile non rimanere affascinati dall’imponenza della costa che ci sfila accanto, a S del Golfo della Girolata.

tuara 12 partenza

share this item
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
item hits
Letto 273 volte