back to » Occidentale

Maiorca: Porto Colom

Maiorca: Porto Colom Maiorca: Porto Colom Maurizia Novelli
(0 Voti)

La rada di Porto Colom, profondamente incuneata nella costa E di Maiorca e dallo stretto ingresso, costituisce un porto naturale e un ridosso ampio e sicuro con quasi tutti i venti, tranne che con forte scirocco.

porto colom 2 generale earth

 

Offre diverse possibilità di sostare, come vedremo in modo dettagliato di seguito.

Il paese che si affaccia sulla baia è abbastanza piacevole e ben servito.

Avvicinamento, pericoli

Provenendo da N, si individua solo all’ultimo l’ingresso della rada, comunque ben riconoscibile per la presenza del faro cospicuo di Punta de ses Crestes, a fasce orizzontali bianche e nere.

porto colom 3 faro

 

L’ingresso, di per sé è privo di pericoli, ma l’interno della baia ha fondali bassi, quindi è necessario entrare seguendo un canale ben segnalato con boe rosse e verdi, mantenendosi in tal modo su profondità di circa 4 metri.

Mantenendosi all’interno del canale si possono raggiungere in sicurezza i pontili o i gavitelli del campo boe dopo descritti.

Nella seguente fotografia sono visibili due delle boe di segnalazione rosse e verdi prima citate e sullo sfondo di distingue la spiaggia di Arenal Gran ed i relativi gavitelli gialli che limitano la zona di balneazione (il tutto visto da W).

Nel navigare nella rada, usare comunque molta prudenza e evitare di avvicinarsi alle zone che ho incluso con linee verdi che indicano approssimativamente la posizione di fondali molto bassi.

porto colom 4 canale

E’ possibile sia ormeggiare a dei pontili che fermarsi a un campo boe.

E’ infine possibile stare alla ruota.

porto colom 5 dettaglio earth

 

Ormeggi

Club Nautico de Porto Colom

Tel.+34 971 824 658

VHF Ch. 9 per i pontili

VHF Ch. 77 per il campo boe

Ho indicato la posizione dei pontili gestiti dal Club Nautico con un rettangolo giallo sulla precedente immagine dal satellite.

Ormeggiare sul lato S del pontile del Club Nautico, mantenendosi il più possibile esterni, perché le profondità, già limitate, risalgono ulteriormente verso riva.

Servizi

Corpi morti rimandati in banchina.

Acqua e corrente elettrica.

Servizi igienici e docce

Il Club Nautico gestisce anche il campo boe che si trova nella zona SW dell’insenatura, dove approssimativamente indicato con il simbolo di una boa gialla.

E’ opportuno prenotare l’ormeggio, telefonando al numero prima indicato ed avvisando con il VHF al momento dell’arrivo.

Gli ormeggiatori sono solerti ad arrivare in canotto, ad aiutare nella presa di boa e a riscuotere la cifra dovuta per l’ormeggio, che comprende anche l’uso dei servizi igienici, delle docce e di un rubinetto dell’acqua su di un pontile raggiungibile in tender per un parziale rifornimento con taniche.

Alcuni portolani segnalano che l’acqua è di cattiva qualità.

Noi l’avevamo presa e ci era sembrato che fosse non molto diversa da quella che si trova praticamente ovunque alle Baleari in estate.

porto colom 6 boa

 

Portsib

Tel.+34 971 824 683

VHF Ch. 8

La rada ospita anche un pontile gestito da Portsib, la rete dei porti pubblici delle Baleari, che hanno un costo mediamente assai inferiore rispetto a quello dei porti privati.

Ho indicato la posizione dei pontili Portsib con un rettangolo azzurro sulla precedente immagine dal satellite.

Gli ormeggi di Porsib sono prenotabili esclusivamente on-line secondo le modalità che ho dettagliatamente spiegato in un articolo dedicato, al quale rimando.

Servizi

Corpi morti rimandati in banchina.

Acqua al pontile carburante (a pagamento) e corrente elettrica.

Servizi igienici e docce presso il Club Nautico.

Sia gli ormeggi al Club Nautico che quelli di Portsib diventano insostenibili con forti venti di SE.

Ancoraggio

Possibile dare ancora lungo la parte E della insenatura davanti alla spiaggia di Arenal Gran, a patto di mantenersi distanti dalla zona riservata alla balneazione segnalata con gavitelli gialli e di non calare l’ancora su posidonia, che è dovunque protetta alla Baleari.

Un grosso cartello sulla scogliera che orla la rada ad E ricorda che è vietato ancorare su alga.

porto colom 7 ancoraggio

 

Di fatto il posto che rimane per ancorare non è molto, e oltre a tutto questo ancoraggio è nella zona meno ridossata e più esposta all’onda provocata dalle imbarcazioni in transito.

porto colom 8 arenal gran

 

L’ancoraggio è vietato nella zona ad E dei pontili del Club Nautico e di Portsib e, ovviamente, in quella del campo boe.

Rifornimenti

Il distributore è posizionato sul lato S di una banchina di cemento a W dell’insenatura, dove indicato nella precedente immagine dal satellite, fondali di circa 4 metri.

porto colom 9 distributore

 

Per quanto riguarda la cambusa, la cosa migliore è raggiungere col tender un piccolo pontile dedicato a piccole imbarcazioni a motore, situato sul lato W dell’insenatura, nelle vicinanze del campo boe, dove indicato sulla precedente immagine dal satellite.

porto colom 10 pontile spesa

 

Da tale posizione si imbocca la strada Carrer del Port de Palos (in salita) e dopo una breve camminata di 200 metri si raggiunge un supermercato Eroski molto grande e fornito (indicato con un cerchietto rosso sulla precedente immagine dal satellite), dove è possibile fare una spesa completa.

L’ideale sarebbe avere a disposizione un piccolo carrellino per il ritorno.

Un piccolo market per comperare le bottiglie di acqua minerale si trova alle spalle del pontile carburante, facilmente raggiungibile in tender.

Sempre al pontile carburante si trova una “pescheria” che il pomeriggio vende il pescato delle barche da pesca, al loro arrivo in porto.

Dove mangiare

Vasta scelta di bar e ristoranti.

Ricordo una buona cena al ristorante Club Nautic tel. 34 971 82 46 90 e al vicino ristorante Sa Sìnia tel. +34 971 82 43 23, entrambi lungo la passeggiata a mare, andando verso il paese vecchio (a N della rada).

Cosa vedere a terra

Il paese vecchio offre alcuni scorci abbastanza gradevoli.

porto colom 11 paese

 

La cosa più interessante, tuttavia, potrebbe essere quella di prendere il bus la cui fermata è alle spalle del pontile del carburante e andare a visitare Palma di Maiorca.

Il bus impiega circa un’ ora per arrivare a Palma e ferma vicino al centro.

Noi abbiamo approfittato di una sosta forzata di due giorni per maltempo per visitare la città, lasciando la barca in sicurezza, ormeggiata ad una boa.

Dove fare il bagno

La rada di Porto Colom è di fatto un’area portuale e come tale l’acqua è sporca e torbida e non invoglia certo al bagno.

Forse l’unico punto in cui è un po' più gradevole è davanti alla spiaggia di Arenal Gran.

In alternativa, raggiungere la spiaggia di Cala Marcal, servita da un bus di città e che dista circa 2 Km dal pontile del distributore.

porto colom 12 dettaglio earth

 

Comunque quella di Porto Colom è una sosta piacevole, ottima tappa tecnica e rifugio sicuro.

share this item
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
item hits
Letto 22 volte
Altro in questa categoria: « Maiorca: cala Carbò